\\ Home Page : Articolo : Stampa
La Zambelli Orvieto ha ingaggiato la centrale Giulia Mio Bertolo

Continuano le operazioni di mercato  per misurarsi al meglio con la prima esperienza in serie A2 femminile

ORVIETO (TR) - Continuano le operazioni estive alla Zambelli Orvieto, operazioni che sono dirette ovviamente al roster delle giocatrici da mettere sotto contratto per misurarsi con la prima esperienza in serie A2 femminile.

Le tigri gialloverdi sono alla ricerca di elementi di qualità che abbiano anche esperienza, ma soprattutto motivazioni, caratteristiche che vanno ponderate tra i molteplici profili che i procuratori sportivi sottopongono all'esame.

Ad aver soddisfatto le aspettative della dirigenza rupestre è la centrale Giulia Mio Bertolo che dopo aver firmato il contratto parla da orvietana: «Ho trovato una società seria che ha le idee chiare su quello che vuole fare, finora ne ho solo sentito parlare bene, anche da giocatrici che sono state qui, lo staff mi ispira una gran fiducia e non vedo l'ora di iniziare a lavorare con loro in palestra. Il progetto è buono, quindi ho voluto mettermi in gioco, anche perché ho bisogno di consolidarmi in questa categoria e penso che Orvieto sia un buon posto in cui farlo».

La giocatrice di origine friulana, negli ultimi cinque anni è stata protagonista in campionati sempre differenti, militando in tutte le categorie nazionali (dalla serie B2 alla serie A1) ma nella nuova stagione proseguirà l'avventura da cui proviene.

«Non conosco personalmente nessuna delle ragazze, saranno tutte nuove le compagne di squadra, anche se con alcune di loro ci siamo incontrate sotto rete da avversarie. Credo che abbiamo tutti i requisiti per fare un buon campionato, dobbiamo pensare solamente a giocare e a dare il meglio di noi stesse per vedere fino a dove possiamo arrivare, dobbiamo prendere coscienza dei nostri mezzi e proprio per questo motivo non vedo l'ora di cominciare la nuova avventura».

L'atleta che ha il compito di fare buona guardia al centro della rete è ancora giovane ma mostra di avere le idee chiare sulle peculiarità che servono alla squadra per poter raggiungere gli obiettivi più alti.

«Sicuramente sarà un campionato difficile visto che ci sono molte squadre attrezzate per fare degli ottimi risultati, ad ogni modo io non faccio pronostici, visto che sono anche abbastanza scaramantica, quindi a parlare sarà il campo. Starà a noi trovare da subito la giusta amalgama e il giusto equilibrio per potere lavorare unite e aiutarci a vicenda».

Giulia Mio Bertolo è nata a Pordenone il 24 maggio 1995, alta 187 cm. ed è cresciuta nelle giovanili di Chions disputando cinque anni di B2. Nel 2014 è stata acquistata da Novara che l'ha fatta esordire in B1, con qualche apparizione anche in A1, si è riavvicinata poi a casa indossando la maglia di Talmassons in B1, mentre l'ultima esperienza è stata a Caserta in A2 dove ha disputato 26 partite e totalizzato 229 punti personali.

 (del 21/07/2017 in Sport Volley)